RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI.

Ok, era una la puntata, ma vi faccio una brevissima sintesi.

Ho voglia di lavorare in team. Per un consulente con un piccolo bacino di clientela, purtroppo, non è semplice pensare ad una squadra, perché (a differenza di alcuni “imprenditori” per il quale ho lavorato o ho effettuato dei lavori) non ha senso creare o costruire una squadra se non sei in grado di mantenerla e non ha nemmeno senso iniziare a dare lavori, se poi non si è in grado di mantenerne il costo (ogni riferimento a persone è assolutamente voluto).

Quindi? Come fornire alle aziende un servizio di comunicazione e consulenza globale e di alto livello?

Ora ci torniamo, ma prima vi comunico una novità propedeutica alla novità grossa.

Da Settembre sono il consulente comunicazione del Negozio Tim Enna. Ho visto l’annuncio, ho parlato con i titolari (che ringrazio per l’opportunità) e ho iniziato a lavorare.

Questo ruolo ha due risposte alla domanda che in tanti vi starete facendo: “ma ha la partita IVA e lavora mezza giornata in un negozio? Sicuramente le cose gli vanno male”.
Bene, la prima risposta è che a 40 anni (39 al momento) hai bisogno di una certa stabilità e chi ha la partita IVA, a meno che non sia riuscito a crearsi un grosso parco clienti, difficilmente riesce a vivere con la parola “stabilità”.

La seconda risposta, meno ovvia tra l’altro, è che se ci rifletto non ho mai avuto la possibilità di fare formazione. Avrei voluto farmi corsi di vendita, ho letto diversi libri ma un libro può darti un’idea di ciò che dovrebbe essere il tuo modo di vendere e di venderti, non può spiegarti le mille sfaccettature che ti si presentano ogni giorno. Diciamo che mi sto formando.

E poi c’è un aspetto che trovo fantastico: mi diverto da matti. Non mi fraintendete, ci sono giorni e clienti che farebbero diventare violenti anche Gandhi, ma ci sono giornate in cui trovi clienti che si fidano completamente a te e con il quale riesci a parlare liberamente senza essere ossessionato dal discorso vendita.

Per cui si, il tempo che posso dedicare alla mia attività si è dimezzato di fatto, ma come scrissi già in tempi non sospetti, non voglio avere centinaia di clienti che mi chiamano per la singola locandina o per il singolo bigliettino da visita, io voglio occuparmi della comunicazione di quelle aziende che vogliono essere seguite passo passo.

Fatta la premessa, torniamo alla domanda iniziale: Come fornire alle aziende un servizio di comunicazione e consulenza globale e di alto livello? Considerando che si lavora per mezza giornata?

Vi risponderò raccontandovi una storia.

Era Luglio 1998, mi ero appena diplomato ed ero in macchina con mio padre. Ad un certo punto, vide un poster su cui era scritto “Corso per Webmaster Internet/Intranet” e mi chiese “perché non lo fai?”. Io inizialmente ero titubante perché a breve avrei iniziato a studiare per l’università, lui che come al solito ci vedeva lungo, non ci credeva nemmeno più di tanto ad una mia laurea e mi spinse ad iscrivermi.

Fu la mia chiave di volta: tornai ad appassionarmi ai computer, capitai in una classe meravigliosa grazie alla quale nacquero delle amicizie bellissime e sopratutto ebbi l’occasione di conoscere Luigi e Giuseppe, titolari di uno studio informatico. Il giorno dell’esame finale proprio Luigi, che all’epoca era il mio professore, mi chiese di venire a collaborare per un progetto. Rimasi dentro quello studio per due anni, poi gli avvenimenti ci portarono a separarci, ma la Delta Computers mi è sempre rimasta dentro (pensate che io e mia moglie ci siamo scambiati lì dentro il nostro primo bacio)  come un’opera incompiuta e a dimostrazione di questo, posso dire che nonostante siano passati quasi vent’anni, ancora oggi i rapporti con entrambi sono intatti.

Perché questa storia?
Perché uno dei miei sogni era poter rientrare un giorno in Delta e oggi, finalmente, posso dire che sto per compiere il grande passo. Dal primo gennaio, infatti, nasce una collaborazione con la Delta Computers: mi occuperò della loro gestione social e cercherò di dare il mio supporto al momento in cui dovesse essere necessario (da ex informatico). Ci si potrebbe chiedere in che modo l’attività di una software house e un consulente in comunicazione possano coincidere, in realtà ci sono molti aspetti che si incrociano: dal webdesign all’aspetto Cookie e GDPR che non si limita esclusivamente alla comunicazione su sito o mail ma richiede tutta una serie di accorgimenti da un punto di vista software/hardware, o allo studio dell’interfaccia grafica di un software affinché la User Experience sia ottimizzata.

Per cui si, tutto questo post, alla faccia del “sarò breve” iniziale per comunicarvi che da oggi Davidecameli.it e Deltaenna.com lavoreranno insieme per fornire ai propri clienti una consulenza sempre più a 360°.

Ricapitoliamo:

Se hai letto questo post e ti è piaciuto, commentalo, condividilo (se puoi taggami) o leggilo in pubblico… (scherzo… no, forse no…).

Se pensi che ti abbia incuriosito, se ritieni che possa essere l’uomo giusto per la tua azienda e la sua comunicazione, contattami tramite il modulo di contatto o manda una mail a info@davidecameli.it o chiamami al 349 418 00 00. Ci prenderemo un caffè, discuteremo del mio modo di fare comunicazione e di cosa farei per la tua azienda, senza impegno, e nella peggiore delle ipotesi ci siamo conosciuti.

Se vuoi rimanere aggiornato sul mio lavoro, seguimi su Instagram, Facebook o Linkedin.